Displaying items by tag: kawasaki
Sunday, 07 January 2018 17:23

Kawasaki Ultra 310LX

Kawasaki Ultra 310LX è sinonimo di potenza e lusso. Dà agli amanti delle Jet Ski esattamente quello che vogliono, la definitiva combinazione tra la potenza più elevata, la migliore manovrabilità in mare e le finiture più lussuose. La natura di questa moto è chiara: particolari cromati, grafiche appositamente studiate, l'unica sella tre posti che non assorbe il calore del sole, specchietti retrovisori, scaletta di risalita a scomparsa e il primo e unico sistema stereo montato di serie su un Jet Ski, il sistema Jetsound, che permette di ascoltare la propria musica preferita durante la navigazione.

IL MOTORE

Con ben 300 cavalli, sprigionati dal suo motore quattro cilindri in linea, doppio albero a camme, sovralimentato, la Ultra 310LX batte tutte le concorrenti del segmento super-lusso. Il motore spinge uno scafo derivato dagli ambienti gara che scava nell'acqua curve precise sia in acque calme che in acque agitate. La tremenda coppia è possibile grazie all'impiego del sovralimentatore a lobi Eaton Twin Vortices Series (TVS) che è formato da un paio di rotori a quattro lobi per comprimere l'aria in aspirazione. La compressione dell'aria è costante sia ai bassi che agli alti regimi, per questo la Jet Ski Ultra 310LX ha una curva di coppia lineare a tutti i regimi di giri che permette una spinta continua e non "ad onde" come su motori montanti sovralimentatori di diverso tipo. L'Intercooler di generose dimensioni raffreddato ad acqua esterna, con circuito dedicato, raffredda l'aria compressa rendendola più densa. L'aria più densa, per mantenere il rapporto stechiometrico ideale, viene miscelata con più benzina, quindi si ottengono prestazioni molto superiori ai normali motori aspirati. La Ultra 310LX 2017 presenta molti apparati appositamente studiati, come ad esempio il collettore d'aspirazione lungo e stretto, che permette di aumentare le prestazioni del motore nei bassi-medi regimi, mentre la potenza e un'incredibile efficienza nei consumi di benzina vengono raggiunti grazie ad una pompa benzina ad alta pressione. La modalità di risparmio benzina integrato nel modello 310LX (modalità ECO) varia incredibilmente il consumo di carburante, allungando notevolmente la distanza percorribile con un pieno di benzina, grazie ad un'accurata gestione dei parametri elettronici del motore. Kawasaki ha studiato il motore da 300 cavalli in modo da garantirne la resistenza e durabilità, nonostante le sollecitazioni date dalla sovralimentazione. I pistoni hanno una sede a V tra la prima e seconda fascia elastica, che permette una migliore ritenzione dell'olio motore per garantire una costante lubrificazione delle pareti del cilindro. Sotto a ciscun pistone ci sono due ugelli che spruzzano olio fresco sotto la testa pistone, in modo da raffreddare al meglio il componente, garantendone una durata superiore. Il sistema della coppa dell'olio, integrata nella base del motore, è stata studiata in modo da ridurre notevolmente lo "sbattimento" dell'olio dato da virate strette, salti o qualsiasi altra sollecitazione che potrebbe deviare il flusso dell'olio e decretare la mancanza di lubrificazione necessaria agli elementi fondamentali. Le camicie del cilindro sono state inspessite per permettere una migliore efficienza nel raffreddamento, mentre un sistema di valvole controllate dalla centralina permette un veloce riscaldamento motore da freddo e una temperatura ottimale durante il normale esercizio. Il sistema di controlli della Ultra 310LX incorpora inoltre un sensore di battito in testa che previene indesiderate detonazioni o combustioni anormali agendo sugli anticipi scintilla e sull'iniezione, permettendo al motore di non subire danni nell'occorrenza di uno di questi fenomeni. Un altro punto di forza di questo gioiello Kawasaki è il sistema di raffreddamento dell'olio integrato, formato da due camere con scambiatore termico per raffreddare al meglio l'olio che viene poi fatto circolare nel motore, migliorandone l'efficienza termica.

L'ELETTRONICA

Un'impressionante mole di apparati elettronici è presente come standard sulla nuova Ultra 310LX 2017. Il cervello di tutto il sistema è la centralina Kawasaki (ECU) che comanda come prima cosa accensione, iniezione e corpo farfallato per ottimizzare il rapporto della miscela aria/benzina che arriva in camera di combustione e l'accensione della stessa al momento ottimale per la circostanza delle condizioni ambientali e dei dati derivati dai numerosi sensori presenti nella moto d'acqua.  L'assistenza all'utente è di serie su questo modello futuristico. Ad esempio la modalità ECO offre la possibilità di consumare meno carburante e quindi poter godere di molte più ore di navigazione a pari carburante consumato. E' a disposizione anche un pulsante che porta, con un singolo impulso, il limitatore di velocità a 5 miglia, utilissimo quando si naviga in acque controllate con limitazione di velocità. Lo stesso sistema è adoperato dalla centralina per offrire il cruise control di serie, impostabile dall'utente a seconda delle necessità, se per trainare un wakeboard o semplicemente navigare ad una ideale velocità di corciera. La funzione SLO (Smart Learning Operation) permette ai meno esperti di impratichirsi con l'utilizzo della moto d'acqua riducendo la potenza del motore in modo da creare un'apprendimento delle funzioni del mezzo più rilassato. Questa modalità viene innestata quando si utilizza la particolare chiave gialla SLO, mentre con la chiave verde si può godere a pieno di tutti i 310 cavalli della nuova Ultra 310LX. Direttamente nel centro informazioni digitale, facilmente consultabile dal pilota, esiste un indicatore di risparmio energetico aggiornato costantemente, in modo da dare informazioni sul consumo istantaneo di carburante all'utente, che visualizza i risultati ottimali, ad esempio in planata, quando lo scafo è quasi totalmente sollevato e la resistenza portata ai minimi. Il controllo dell'angolazione del venturi posto sulla pompa da 160mm è un'altro esempio delle molte funzioni elettroniche a servizio del pilota standard sulla Ultra 310LX 2017. Con la pressione dei comandi l'utente potrà decidere tra ben sedici gradi di trim, tra positivo e negativo, permettendo la guida migliore possibile a seconda delle condizioni del mare o allo stile utilizzato. 

ERGONOMIA E ACCESSORI

Quando si è il primato tra le moto d'acqua di lusso, il lusso deve essere il pilone portante delle caratteristiche, quindi la Ultra 310LX 2017 non può che avere tutto l'occorrente per decretarne la posizione, ad esempio l'impianto stereo JETSOUND™ direttamente integrato è la punta dell'iceberg tra gli optional del modello 310LX. Con i suoi due amplificatori da 20watt e due casse da 30 watt posizionate perfettamente in linea con lo stile della moto d'acqua, l'impianto JETSOUND™ di Kawasaki porta l'idea di lusso su una moto d'acqua ad un'altro livello. E' naturalmente scontato che l'impianto si colleghi ad iPhone®, iPod® e tutti gli smartphone di ultima generazione, ma sicuramente farà piacere sapere che è possibile sentire la propria musica preferita anche da una semplice chiavettra USB (fino a 4GB). Il collegamento con il proprio smartphone è semplice e la cover impermeabile contenuta nel vano portaguanti presente sotto lo sterzo ne garantisce l'impermeabilità assoluta. Il controllo del volume e della selezione brani è comodamente posizionato sul manubrio della moto d'acqua (solo volume su iPod®, iPhone®) mentre il vostro device sarà al sicuro all'interno del vano impermeabile. La sella della Ultra 310LX è quanto di più comodo e confortevole esista sul mercato delle moto d'acqua. La particolare forma permette di avere un controllo assoluto da parte del pilota e lo tutto lo spazio necessario ai due passeggeri che possono tenersi sulle cinghie rialzate appositamente. In più la copertura della sella sella è l'unica nel mercato ad essere atermica, tenendo così una temperatura gradevole anche se esposta per lungo tempo ai raggi solari diretti. La strumentazione è posizionata nel luogo più facilmente visibile dal pilota, coperta dai raggi del sole, e quindi molto leggibile in tutte le situazioni. Lo strumento multifunzioni visualizza nel monitor LCD il consumo istantaneo, il livello di sovralimentazione e molte altre funzioni tra le quali un orologio, la distanza parziale e totale, il tempo parziale e totale, la modalità di guida prescelta, temperatura dell'acqua e dell'aria esterne, velocità, giri motore e una speciale funzione "velocità massima" e molto altro ancora (si riporta al manuale dell'operatore per tutte le funzioni presenti). Tutti i dettagli della Ultra 310LX 2017 sono orientati al comfort. Il manubrio, oltre ai comandi dello stereo, ha uno spazio per poter posizionare un GPS ed è regolabile in cinque differenti posizioni, in modo da agevolare la guida a chiunque ci monti sopra, inoltre la larghezza del manubrio è ideale per ridurre lo sforzo durante le virate. Gli specchietti montati in posizione favorevole e con il bordo esterno piegato permettono una perfetta visuale di tutto quello che accade alle spalle del pilota. Un'avanzato design della pompa idrogetto genera una spinta senza precedenti mentre le griglie nell'aspirazione pompa fanno si che venga pescata sempre la giusta quantità d'acqua, evitando cavitazioni che renderebbero impervia e quindi scomoda la crociera.

SCAFO, PONTE SUPERIORE E CAPACITA' DI CARICO

Il ponte della Ultra 310LX 2017 offre tutto lo spazio di manovra necessario agli utenti che lo occupano, inoltre è fornito di serie dei tappetini antiscivolo Hydro-Turf®. L'ergonomia della leva di controllo retromarcia e la sua posizione sono state studiate per permettere un controllo agevole della moto d'acqua. Con ben 78 Litri di capacità, il serbatoio benzina della Ultra 310LX è il più capiente della categoria e permette una maggior durata di navigazione. Il gavone anteriore da più di 200 Litri permette di stivare tutto l'occorrente da portare con se, inoltre, un comodo vano stagno sotto il manubrio e un'altro vano sotto la sella del terzo passeggero, portano la capacità di carico totale a ben 212 Litri. Lo scafo derivato dagli studi fatti in campo gara, composto in vetroresina, è meticolosamente costruito per essere incredibilmente robusto e altrettanto leggero. Lo spessore è stato otimizzato lungo tutto lo scafo, apportando rinforzi li dove le sollecitazioni avrebbero potuto creare delle problematiche, e alleggerendo tutte le altre parti, facendo in modo da ottenere uno scafo resistente, estremamente manovrabile e leggero al tempo stesso. Il design unico della Kawasaki Ultra 310LX è stato studiato per apparire aggressivo e spigoloso, in più i particolari cromati danno quel tocco di classe che rende Ultra 310LX la moto più lussuosa sul mercato.

Published in Kawasaki Jet Ski
Tuesday, 29 March 2016 03:12

Kawasaki Ultra 310X

KAWASAKI ULTRA 310X 

Il motore quattro cilindri in linea sovralimentato, doppio albero a camme in testa, 300 cavalli di potenza è il cuore di questo gioiello di tecnologia. L'aspirazione avviene grazie al supercharger Eaton, l'aria quindi viene raffreddata da un intercooler interno e i 300 cavalli del motore fanno girare l'elica a tre pale per conferire alla Kawasaki Ultra 310X un'accellerazione da primato. Lo scafo forte e leggero a tre linee d'acqua taglia l'onda in linea retta e permette virate strette e precise. Il pilota può tenere sotto controllo tutte le più importanti informazioni grazie alla strumentazione digitale che include l'indicatore di consumo istantaneo, l'indicatore di sovralimentazione, temperatura dell'acqua e dell'aria esterna, un orologio digitale, contaore parziale e totale, contagiri (digitale o a grafico), tachimetro.

IL MOTORE

Composto da quattro cilindri in linea, 1498 centimetri cubici di cilindrata, produce, grazie al compressore Eaton e all'intercooler interno, ben 300 cavalli di potenza. I pistoni forgiati hanno un particolare disegno per ritenere l'esatta quantità di olio necessaria alla lubrificazione, contemporaneamente due getti di olio lubrificano costantemente il pistone dalla parte inferiore. Le valvole di aspirazione da 33.4mm e quelle di scarico da 28.3mm sono cromate al nickel per poter resistere meglio all'usura e alle sollecitazioni termiche. Sia il carter motore che i componenti interni sottoposti a forti stress meccanici sono stati rinforzati e i passaggi dell'acqua di raffreddamento all'interno delle camicie ampliati in modo da poter contare su uno dei motori più affidabili sul mercato. Tutti i passaggi dell'olio sono stati rivisti garantendo la perfetta lubrificazione di tutti i componenti, mentre delle piastre che tagliano la parte più bassa del carter permettono all'olio di non sbattere nemmeno nelle situazioni più agitate.

L'APPARATO DI ASPIRAZIONE

Il compressore Eaton con quattro lobi a volume costante permette di sovralimentare i cilindri con due litri d'aria ad ogni rivoluzione del motore, in maniera continua, sia ai bassi che agli alti regimi, in questo modo l'erogazione risulta più lineare in tutte le condizioni, inoltre, questo sistema, non è affetto da picchi positivi o negativi. Due valvole di sfogo permettono di mantenere la sovralimentazione a livelli ideali durante i bassi e medi regimi, mentre agli alti regimi vengono raggiunti i 17 psi di pressione.

Un intercooler raffreddato da acqua esterna permette all'aria compressa di essere più fredda, e quindi più densa, in modo da poter contenere più carburante e innalzare la potenza totale del motore.

L'accellerazione del motore può essere controllata grazie ad un singolo corpo farfallato da 60mm di diametro elettronico. Grazie a questo è possibile attivare diverse funzioni quali il cruise control e la modalità risparmio di carburante, inoltre agisce secondo i molti parametri raccolti dai vari sensori motore per aumentare l'efficienza dello stesso. Tutti i sensori e gli apparati del corpo elettronico farfallato sono doppi, si è sempre certi di poter tornare in porto.

L'APPARATO DI ALIMENTAZIONE E SCARICO

L'alimentazione è data da un iniettore ad alto rendimento per cilindro, con flusso di carburante maggiorato rispetto alle versioni precedenti, e riportanti quattro fori di nebulizzazione. La pompa benzina mantiene costante la pressione di alimentazione agli iniettori ed è fornita di un primo filtro benzina intercambiabile. 

Lo scarico è un 4-2-1, i collettori passano da 4 (uno per cilindro) a un solo finale raffreddato ad acqua esterna per massimizzare la resa, facendo passare i gas di scarico per il percorso ottimale.

IDROGETTO E COMANDI IDROGETTO

L'elica tre pale da 160mm, studiata direttamente nei campi gara dai team Kawasaki ufficiali, converte i 300 cavalli del motore in immediata accelerazione, grazie alla conformazione del corpo idrogetto, formato da uno statore a otto scompartimenti che allinea e regola il flusso d'acqua all'elica e da una grata sportiva che "gira" l'acqua verso lo statore.

Il pilota, oltre a sterzare grazie all'apparato dell'idrogetto, può selezionare la posizione verticale del getto d'acqua, decidendo di fatto così il comportamento dello scafo ed adeguandolo alle condizioni del mare e allo stile di guida. Esistono sedici regolazioni possibili, ciascuna di un grado positivo o negativo.

SCAFO E PONTE SUPERIORE

Studiato dai tecnici moto d'acqua Kawasaki direttamente nei campi gara del campionato americano di endurance IJSBA. La sezione dello scafo è estremamente leggera ma pienamente resistente per poter contrastare la potenza del motore. Non importa se l'acqua è calma o mossa, lo scafo dei modelli Ultra è perfettamente stabile nel dritto e altamente reattivo durante le virate, grazie anche allo scafo di poppa che distribuisce il peso del motore e la pressione generata dalla spinta su di un'ampia superficie, e grazie alla profonda V acuta (22.5 gradi nella parte più bassa) dello scafo di prua che rende le virate precise e riduce l'accelerazione laterale subita dal pilota. Da qui nasce la ben conosciuta sensazione di guida "neutra" delle moto d'acqua Kawasaki Jet Ski, facile, sicura e performante.

Il sistema di linee d'acqua Kawasaki, chiamato Quattro KSD, permette al pilota di potersi concentrare a pieno sulla guida, poichè tutti gli spruzzi vengono fermati e deviati ai lati o sotto lo scafo.

Nel ponte superiore la sella a tre posti è confortevole sia che si corra accompagnati o soli, da seduti o da in piedi. Le maniglie passeggero sono locate in una posizione ergonomica, studiate per non stancare il passeggero che si regge, grazie anche al materiale di cui sono fatte.

Gli specchietti sono ricurvi e permettono una visuale ampie di ciò che accade alle proprie spalle, sotto gli specchietti, la particolare forma delle plastiche, lascia alle gambe del pilota tutto lo spazio necessario. 

La leva della retromarcia è posizionata nella parte sinistra, sotto il manubrio, facilmente raggiungibile ed ergonomica.

ACCESSORI E CARATTERISTICHE ABITABILITA'

Sono presenti caratteristiche ed accessori che rendono unica la Kawaski Ultra 310X, ad esempio l'assistenza alla sterzata denominata KSS (Kawasaki smart steering), monitora l'angolo di sterzo e la velocità della moto, e, se alcune condizioni sussistono, aumenta i giri motore per aiutare la virata.

L'utente può scegliere tra due differenti tipi di chiave, una che limita la potenza della moto per facilitare l'apprendimento da parte dei piloti novizi, ed una che sprigiona a pieno la potenza dei 300 cavalli.

L'abitabilità della Ultra 310X è garantita dall'enorme capacità di carico, che in totale può contare su ben 212 litri di gavoni. Il gavone anteriore è totalmente impermeabile e il contenitore interno può essere rimosso con facilità per agevolare le operazioni di carico.

Il serbatoio del combustibile è il più voluminoso della categoria, con 78 litri di capacità, estendendo il raggio d'azione e la durata del divertimento.

La strumentazione digitale è posta proprio sotto agli occhi del pilota per essere facilmente visibile e consultabile, tra le opzioni dell'LCD ci sono il calcolo istantaneo del consumo carburante, grafico dell'utilizzo del sovralimentatore, modalità di guida scelta, temperatura esterna dell'acqua e aria, orologio digitale, tempo totale e parziale, contaore, contagiri (digitale o in modalità grafico), contachilometri e funzione velocità massima. L'indicatore ECO visualizza in maniera chiara quando il pilota è nel più efficiente rapporto di consumo carburante / velocità.

Published in Kawasaki Jet Ski